Due imprese chiudono con successo la loro campagna su Crowdfundme con 560k di raccolta

Borsino Rifiuti e Talkway raccolgono rispettivamente 185 e 380 mila euro con le proprie campagne di equity crowdfunding su Crowdfundme

 

BorsinoRifiuti e Talkway successo equity crowdfunding su Crowdfundme

Non si arrestano i successi delle imprese che raccolgono su Crowdfundme in questi primi sei mesi del 2017: sono già 7 le campagne chiuse con successo, di cui le ultime due in questi giorni. Si tratta di Borsino Rifiuti e di Talkway.

Borsino Rifiuti è una startup innovativa che ha realizzato una piattaforma su cui privati ed aziende possono cedere i rifiuti prodotti a Concessionari & Gestori Ambientali autorizzati, ricevendo un compenso. La sua campagna, che aveva un obiettivo di €80.000, ne ha raccolti 100mila in più, grazie alle sottoscrizioni di ben 139 investitori. Con una valutazione pre-money di 1,2 milioni, la società ha conferito il 13% di quote.

Nel corso del suo primo anno di attività, la società è riuscita da giugno 2016 ad oggi a vagliare il suo modello di business con 15 Gestori contrattualizzati, più di 100 città servite dal servizio di micro-raccolta, più di 100.000 tonnellate di rifiuti in asta e annunci per 10.000 tonnellate di materie prime derivanti da riciclo.

I fondi raccolti saranno investiti, oltre che in comunicazione e marketing, in ricerca e sviluppo per il potenziamento della piattaforma e per implementare i servizi “DIFFERENZIAMO 4 HOUSE” e quelli necessari per il funzionamento della community.

Talkway è una applicazione realizzata dalla PMI innovativa Alea Srl, la cui campagna avevamo già dato per chiusa alla fine di maggio. La società ha invece proseguito la raccolta arrivando a un totale di €380.000, molto più del doppio rispetto all’obiettivo iniziale di 150k. Sono 85 i sottoscrittori del 7% di quote messe a disposizione dalla società per questo aumento di capitale, con un investimento medi di €4.500, molto più elevato rispetto alla media di Crowdfundme (€1.900).

L’elevata valutazione pre-money, 5 milioni, sconta il fatto che Alea è una software house di successo fondata nel 1996 e che la piattaforma Talkway, uno dei prodotti realizzati dalla PMI, aveva già un portafoglio ordini di oltre 200 mila euro al lancio della campagna.

Con queste due campagne, Crowdfundme ha raccolto nel solo 2017 oltre 1,5 milioni di euro contro i 430 raccolti tra il 2015 e il 2016. Ricordiamo anche che la piattaforma ha in corso una propria campagna di equity crowdfunding.

Lascia un commento

avatar