Il “back to school” porta tre imprese a chiudere con successo il proprio round di equity crowdfunding

Al rientro dalle vacanze, EysBa, Enolò e KeelCrab raccolgono complessivamente oltre 400k con equity crowdfunding rispettivamente su WeAreStarting, Opstart e 200 Crowd

 

Tre campagne equity crowdfunding di successo settembre 2018

 

Il primo scorcio di settembre, grazie, forse, anche al rientro dalle vacanze di molti, ha visto chiudersi con successo tre round di equity crowdfunding: EysBa su WeAreStarting, Enolò su Opstart e Keelcrab su 200 Crowd. Le tre campagne hanno raccolto complessivamente più di 400 euro grazie ad oltre 80 investitori.

EysBa

EysBa, acronimo per Energy Efficiency Sport Busto Arsizio, è la prima campagna di equity crowdfunding lanciata per co-finanziare un progetto di efficientamento energetico. E per di più riferito ad un palazzetto dello sport, appunto il PalaYamamay di Busto Arsizio.

E’ stata costituita una società di scopo che, finanziata anche dal crowd, fornirà i servizi energetici ad un prezzo più basso di quello che oggi paga la società di gestione del PalaYamamay per l’energia, ma avrà comunque margini di guadagno grazie ai risultati degli interventi di efficienza energetica previsti.

La campagna aveva un obiettivo minimo di 36 mila euro e ne ha raccolti 65 mila grazie a 20 investitori. Per la piattaforma WeAreStarting si tratta della nona campagna chiusa con successo.

Enolò

Enolò è una start up innovativa che ha introdotto una piattaforma digitale B2B per semplificare e ottimizzare le relazioni commerciali tra produttori di vino e dealers (ristoranti, enoteche, bar, catering). Oltre a un marketplace professionale, Enolò integra anche servizi di logistica, marketing e comunicazione.

Il round della startup, che aveva un obiettivo minimo di 80 mila euro, ne ha raccolti oltre 126, grazie a 26 investimenti. Opstart si conferma una delle piattaforme con più campagne di successo all’attivo: Enolò è la 27ma.

KeelCrab

KeelCrab è un drone sottomarino per la pulizia ed ispezione di scafi di imbarcazioni, interamente  progettato,  testato,  prodotto e commercializzato dalla PMI innovativa Aeffe, fondata nel 2012. Rimane aderente allo scafo grazie ad una potente pompa che genera effetto aspirazione dell’acqua verso la superficie dello scafo ed espulsione della stessa mediante un canalizzatore di flusso.

La società ha raccolto 26 mila euro più dell’obiettivo iniziale di 200 mila grazie a 33 investitori. La piattaforma 200 Crowd raggiunge così la sua tredicesima campagna di successo.

 

Qui tutte le statistiche aggiornate sull’equity crowdfunding in Italia >>

Lascia un commento

avatar