La serie TV “Billions” co-finanzia campagne di crowdfunding su Kickstarter

Crowdfunding sempre più come strumento di marketing. Showtime che produce la fiction Billions ha deciso di co-finanziare a sorpresa progetti lanciati su Kickstarter

 

Billions serie TV co-finanzia campagne crowdfunding su Kickstarter

La popolare fiction Billions, la cui seconda stagione è in onda anche in Italia in queste settimane su Sky Atlantic, ruota attorno alla fiorente e controversa Axe Capital del miliardario Bobby Axelrod “Axe”, re degli hedge fund.

Nella fiction, la sua azienda sostiene imprenditori, prodotti e grandi idee. Per portare questo spirito imprenditoriale nella vita vera, Showtime, che produce la serie TV, ha creato un profilo su Kickstarter che prende il nome dalla società fittizia, attraverso il quale la stessa Showtime contribuisce come “backer” ad alcune campagne presentate su Kickstarter. Non si tratta quindi di una “call“, cioè di un bando, ma di un intervento diretto del marketing di Showtime che, di volta in volta, sceglie quali progetti supportare tra quelle che hanno lanciato una campagna sulla popolare piattaforma.

Showtime e Billions stanno qundi aiutando gli imprenditori in un modo mai sperimentato prima, dando alle aziende la spinta di cui hanno bisogno per realizzare i loro sogni stanziando i fondi necessari per raggiungere il loro obiettivo finale di raccolta. Il piano, per ora, è quello di aiutare tra 10-20 campagne selezionate con l’obiettivo di trovare persone con idee e prodotti innovativi. L’iniziativa è stata lanciata lo scorso 21 febbraio e sta riscuotendo un grande successo.

Il Chief Marketing Officer di Showtime, Don Buckley, ha detto che è impossibile prevedere esattamente quante aziende saranno aiutate con l’iniziativa. “Siamo alla ricerca di aziende che attirino il nostro interesse, soddisfino determinati criteri e incarnino lo spirito della serie Tv” ha sottolineato. “Quello che stiamo sperando di fare è traghettare queste aziende attraverso l’ultimo miglio: quelle che sono prossime al completamento e solo bisogno degli ultimi soldi prima della scadenza per raggiungere il loro obiettivo. Non è previsto nessun importo fisso – ha precisato Buckley – alcuni avranno bisogno di poche migliaia di dollari, altri di più“.

Fino ad oggi sono quattro le campagne sostenute da “Axe Capital” e tutte hanno raggiunto e superato il proprio obiettivo, anche se non è dato sapere a quanto ammonti il contributo.

Ma, attenzione, tra oggi e la fine della serie tv qualsiasi progetto innovativo presentato su Kickstarter potrebbe trovarsi “Axe Capital” come prestigioso backer!

Commenta

  • Iscriviti alla Newsletter settimanale di Crowdfunding Buzz