Lendix, P2P lending per le imprese, inizia attività in Italia e parte subito col botto

La piattaforma di peer to peer lending ha lanciato lunedì le campagne di prestito di due PMI italiane: una finanziata in 4 ore e l’altra già al 70%

 

Lendix p2p lending parte col botto anche in Italia

Lendix è una piattaforma francese di lending peer to peer che dopo aver aperto in Spagna, ha recentemente iniziato a lavorare anche in Italia, aprendo, in un primo tempo, le campagne francesi e spagnole agli investitori italiani.

Lunedì scorso 22 maggio, ha invece lanciato le prime due campagne di prestito di PMI italiane: Tortora che cerca un prestito di 63.000 euro e P.R. Distribuzioni che ne cerca €500.000.

Le due campagne sono partite subito con grande slancio.

Tortora, un’impresa di piccole dimensioni operante nel settore dell’energia con sede nel Sud Italia, ha richiesto 63.000 euro a 60 mesi per finanziare il rinnovo della propria stazione di distribuzione del carburante. Ebbene, l’obiettivo di raccolta è stato raggiunto in sole 15 ore grazie a 473 investitori che, dunque, hanno investito in media 133 euro a testa.

P.R. Distribuzioni è un’azienda di medie dimensioni, con sede a Romano di Lombardia (BG) attiva nel settore delle telecomunicazioni che ha richiesto 500.000 euro a 24 mesi per finanziare l’apertura di nuovi punti vendita sul territorio nazionale. Dopo 48 ore la campagna ha già raccolto il 70% dell’obiettivo.

Lendix permette il finanziamento delle piccole e medie imprese da parte di privati. Dopo l’accettazione e la definizione del tasso di interesse da parte di Lendix, il progetto viene pubblicato sulla piattaforma. I finanziatori privati possono quindi investire da 20 € a 2.000 € per progetto, insieme agli investitori professionali e istituzionali e sempre a parità di condizioni. In media, un progetto è finanziato in meno di 7 giorni dalla richiesta. Ogni mese, i rimborsi dei vari finanziamenti (capitale + interessi) vengono versati sul Conto Lendix di ciascun investitore.

Su Lendix, dunque, l’investitore sceglie direttamente il progetto su cui investire e la campagna si chiude quando l’obiettivo di raccolta viene raggiunto. Una modalità molto simile a quella dell’equity crowdfunding.

L’unica altra piattaforma di P2P lending per le imprese in Italia, è BorsadelCredito, il cui modus operandi è radicalmente diverso: è la piattaforma stessa che alloca su diversi prestiti il budget investito dal prestatore in base al suo profilo di rischio.

Da oggi, le PMI italiane possono accedere a una nuova fonte di finanziamento per sviluppare la loro attività. Oltre ad offrire un processo rapido, efficiente e facile, Lendix non richiede garanzie personali o collaterali agli imprenditori. Il nostro primo progetto nelle telecomunicazioni rappresenta il più grande progetto di finanziamento erogato in Italia attraverso il crowdlending”, commenta Sergio Zocchi, CEO di Lendix Italia.

Dopo la Francia e la Spagna, l’Italia è il terzo paese in cui Lendix è pienamente operativa sia per gli investitori che per le imprese. Il nostro obiettivo è quello di continuare ad implementare la nostra piattaforma di prestiti in Europa continentale“, aggiunge Olivier Goy, fondatore di Lendix.

Lascia un commento

avatar