L’innovazione italiana in campo medico si finanzia con l’equity crowdfunding

Biogenera, farmaco anti-tumorale, raccoglie 700k su BacktoWork24, Innovitas Vitae, che combattere l’infertilità femminile, cerca 150k su Crowdfundme e Medics, 3D per la chirurgia, cerca 600k su Mamacrowd

 

Biotechnology italia equity crowdfunding

 

Il Biotech è uno dei settori a più alta intensità di investimento in ricerca ma anche ad elevata potenzialità di crescita. Non sono moltissime le startup o le PMI biotech italiane che hanno tentato la strada dell’equity crowdfunding (tra queste ricordiamo Synbiotec che nel 2016 aveva raccolto oltre 1 milione su NextEquity), ma, recentemente, due società hanno consolidato il trend.

Si tratta di Biogenera, che ha da poco concluso con successo la propria campagna su BacktoWork24 e di Innovitas Vitae, che ha appena lanciato la propria su Crowdfundme.

In più, allargando lo sguardo al campo medico, Medics lancia un round su Mamacrowd.

Biogenera

La PMI innovativa Biogenera aveva già lanciato una campagna su 200Crowd che, nel settembre dello scorso anno, aveva raccolto €381 mila da 95 investitori. Nei giorni scorsi, ha concluso un secondo round, questa volta su BacktoWork24, raccogliendo €700 mila grazie a 71 investitori (qui la nostra scheda).

Biogenera, con sede a Bologna, è specializzata nella ricerca e sviluppo di nuovi farmaci biotecnologici personalizzati a DNA per il trattamento di patologie gravi. E’ oggi l’unica azienda al mondo ad aver sviluppato una piattaforma biotecnologica, proprietaria in grado di individuare, in tempi rapidi rispetto ai metodi tradizionali, molecole-candidate farmaco in grado di bloccare a livello del DNA, i geni mutati ed alterati che sono alla base nell’insorgenza d gravi patologie.

Innovitas Vitae

I-Vitae è una startup bresciana che, come spiega il suo CEO Alessandro Scozzesi, ha l’obiettivo “di rafforzare la capacità di una donna con problemi di fertilità inspiegata, o che ha sofferto di aborti spontanei, abilitandola prima all’identificazione delle potenziali cause, e ad intraprendere poi un percorso che la guidi verso la gravidanza possibile”. La società ha sviluppato un metodo, costituito da un test e un integratore, entrambi brevettati, per diagnosticare e combattere le potenziali cause dell’infertilità femminile “inspiegata”, che viene implementato attraverso un programma scientificamente e clinicamente validato.

La sua campagna di equity crowdfunding, appena partita su Crowdfundme, ha l’obiettivo di raccogliere almeno €150 mila a fronte del 3,4% di quote e con una valutazione pre-money, quindi, di 4,3 milioni (qui la nostra scheda sintetica).

Medics

Medics ha sviluppato una tecnologia che permette di ottenere ricostruzioni 3D ad altissima fedeltà e precisione dell’anatomia del singolo paziente. Così, attraverso le più avanzate tecnologie di image processing e di stampa 3D, la società progetta Medical Device Diagnostici su misura certificati. Rendendo in tal modo possibile pianificare l’intervento chirurgico nel modo più accurato, sicuro e conservativo.

La startup ha lanciato una campagna su Mamacrowd con l’obiettivo di raccogliere 600 mila euro a fronte del 14.38% della società, on una valutazione pre-money, quindi, di 3.75 milioni (qui la nostra scheda sintetica).

Lascia un commento

avatar