Mamacrowd lancia la sua prima campagna di real estate crowdfunding

La prima campagna di crowdfunding immobiliare ospitata da Mamacrowd è finalizzata a finanziarie un progetto a Milano, con un obiettivo di raccolta minima di 3,6 milioni di euro

mamacrowd milano via gallarate

 

 

A pochi giorni dall’annuncio dell’ingresso nel segmento del crowdfunding immobiliare, Mamacrowd, la piattaforma di equity crowdfunding italiana gestita da SiamoSoci, ha aperto la sua prima campagna per finanziare un progetto immobiliare, situato in via Gallarate 31 a Milano. Il progetto prevede un Roi annuo del 13,30%, a fronte di una durata stimata di 30 mesi. La raccolta ha un obiettivo minimo di 3,6 milioni e massimo di 4,4 milioni di euro. Ad oggi, sono stati raccolti oltre 804 mila euro.

Il progetto G311 – Green Living prevede l’acquisto, valorizzazione e vendita – di un’area sita a Milano in via Gallarate 311. G311 – Green Living è promosso dalla società di scopo G311 srl, controllata dalla milanese Vitofin. Quest’ultima opera con successo, dal 1980, nell’ambito dello sviluppo e della gestione immobiliare. G311 srl, veicolo costituito per l’operazione e composto da seri e qualificati operatori del settore immobiliare del panorama milanese, che partecipano attivamente con un investimento equity complessivo di 1,6 milioni di euro.

 G311 – Green living è certificato da Bureau Veritas, società francese sul mercato da 190 anni, leader di riferimento per verifiche e controlli al fine di garantire qualità e affidabilità in progetti immobiliari ed infrastrutturali. La posizione dell’immobile risulta strategica, considerando che bastano pochi minuti a piedi per raggiungere la fermata M1 Bonola, pochi minuti di auto per raggiungere la tangenziale ovest di Milano, l’autostrada A4 Torino-Trieste e la A8 Milano-Varese. Il quartiere Gallaratese è inoltre molto attrattivo, grazie ad Expo2015 e ancor di più al MIND (Milano Innovation District), che ne ha fatto il nuovo centro dell’innovazione italiana.

Altri tre portali di equity crowdfunding “generalisti” avevano deciso di allargarsi al real estate: CrowdFundMe e Backtowork che hanno già lanciato tra l’anno scorso e quest’anno due campagne e, più recentemente, Opstart che ha annunciato un portale dedicato.

Chi è Mamacrowd

Mamacrowd, con la sua prima piattaforma SiamoSoci, è stata la prima piattaforma italiana ad offrire l’equity crowdfunding in Italia, prima dell’emanazione del regolamento Consob. Nel settembre 2019 la piattaforma ha aperto un aumento di capitale da 3 milioni di euro. Ne sono stati sottoscritti 2,5 milioni, grazie a impegni e versamenti di soci e nuovi investitori.

Mamacrowd è la prima piattaforma di equity crowdfunding in Italia per raccolta: al 30 giugno 2019 sfiorava i 22 milioni di euro, come ha calcolato il quarto Report italiano sul CrowdInvesting del Politecnico di Milano. Nel primo trimestre di quest’anno, il portale ha chiuso 5 campagne di equity crowdfunding per 3,6 milioni.

Commenti chiusi