Partito il collocamento di Crowdfundme, la prima IPO di una piattaforma di equity crowdfunding

E’ partito ufficialmente il collocamento delle azioni di Crowdfundme per la sua quotazione all’AIM. Sarebbe anche la prima exit per una campagna di equity crowdfunding

 

Crowdfundme quotazione AIM

 

Il collocamento per l’IPO della piattaforma di equity crowdfunding Crowdfundme è iniziato il 23 novembre e terminerà il prossimo 11 dicembre. L’operazione è strutturata tramite un aumento di capitale per un massimo di 4,999 milioni di euro di azioni di nuova emissione. L’emissione è rivolta sia a investitori qualificati italiani ed esteri, sia a investitori retail.

Alle sottoscrizioni, come riporta Bebeez.it, saranno assegnati gratuitamente un massimo di 1,74 milioni di warrant nel rapporto di un warrant ogni azione ordinaria, di cui la prima metà in sede di collocamento e una seconda metà al 20 giugno 2019, ma solo agli azionisti che avranno mantenuto le azioni in portafoglio sino a quella data.

Il range di prezzo delle azioni è stato fissato tra un minimo di 8 euro e un massimo di 10 euro per azione, che corrisponde ad un enterprise value fra 9 e 11,6 milioni. Ambromobiliare agisce in qualità di advisor finanziario mentre la società di revisione e advisor del piano è Deloitte&Touche S.p.A..

Si tratta anche di un’opportunità di exit, prima in Italia per campagne non immobiliari, per i 122 investitori che avevano sottoscritto l’aumento di capitale nel luglio 2017, nel corso di un’auto-campagna di crowdfunding della piattaforma, modalità di raccolta che, in seguito Consob ha sostanzialmente vietato. Nel caso di quotazione alla massima valutazione, gli investitori beneficerebbero di una plusvalenza pari a circa 4 volte il capitale investito.

Ad oggi (v. le nostre statistiche su equity crowdfunding in Italia aggiornate in tempo reale), CrowdFundMe è la seconda piattaforma di equity crowdfunding italiana per raccolta, avendo raccolto 10,6 milioni di euro dall’inizio dell’operatività nel 2015, seconda solo a Mamacrowd che dal 2016 ne ha raccolti 13,2. CrowdfundMe è però la prima per numero di investitori (5.211 vs. i 3.521 di Mamacrowd), per un investimento medio di 2 mila euro, che hanno finanziato 39 imprese (contro le 43 di Mamacrowd). Attualmente su Crowdfundme sono in corso 6 campagne.

Lascia un commento

avatar