Record per una campagna di equity crowdfunding in Italia: CII2 raccoglie 1,2 milioni

La società di investimenti, legata a SiamoSoci, ha chiuso il suo secondo round su Mamacrowd con una raccolta record di 1,2 milioni e oltre 300 investitori

 

CLub Italia Investimenti 2 successo record equity crowdfunding

 

Club Italia Investimenti 2 è un portafoglio di 60 società selezionate in 5 anni col supporto di molti incubatori d’impresa italiani. La società è stata fondata nel 2013 da un gruppo di imprenditori legati al mondo dell’innovazione e degli investimenti in giovani società promettenti con l’obiettivo di supportare la rivoluzione digitale come opportunità di crescita per il nostro Paese.

Il suo primo round, nel 2016, aveva costituito la prima campagna lanciata dal portale di equity crowdfunding Mamacrowd. Verso la fine dello scorso anno, CII2 ne ha lanciato un secondo che si è concluso nei giorni scorsi con una raccolta record per l’Italia di oltre 1,2 milioni, grazie a 337 investitori.

La campagna di CII2 è la maggiore raccolta di capitali con equity crowdfunding mai conclusa in Italia, superando le altre due campagne milionarie: Synbiotech, che aveva raccolto 1 milione nel 2016 su NextEquity e Green Energy Storage, che aveva raggiunto lo stesso risultato l’estate scorsa sempre su Mamacrowd.

L’investimento di Club Italia Investimenti 2 avviene attraverso un elevato numero di startup in modo da ridurre il grado di rischio dell’investimento. Queste vengono selezionate dagli Acceleratori partner, con i quali sono stati siglati protocolli d’intesa, e Cii2 ne acquisisce tra il 10% ed il 15% del capitale a fronte di 50.000 euro, necessari per completare la prototipazione del prodotto o del servizio e per l’acquisizione dei primi clienti.

Una volta entrato nel capitale, Cii2 affianca la startup nella ricerca di capitali di seed, tipicamente tra 150.000 e 500.000 euro, aiutandola a presentarsi con le metriche idonee e con un business model credibile, supportato dai primi contratti e dai primi clienti.

Secondo quanto dichiarato dalla stessa CII2, il processo di partecipazione nelle società, messo a punto con il supporto dei partner esperti, ha consentito di ottenere in pochi anni due exit, 25 milioni raccolti dalle startup partecipate presso altri investitori, 43 startup (il 58%) che hanno realizzato un secondo round, e 22 (il 30%) che ne hanno realizzato un terzo.

I fondi raccolti attraverso l’Aumento di Capitale verranno utilizzati per supportare le aziende partecipate, per massimizzare la valorizzazione delle stesse e per gestire le strategie di exit.

Lascia un commento

avatar