Regione Piemonte lancia call per selezionare progetti culturali da finanziare con crowdfunding su Eppela

La Regione Piemonte ha lanciato una call per progetti culturali e di recupero di edifici da finanziare sulla piattaforma di reward crowdfunding Eppela

 

Regione Piemonte call crowdfunding Eppela

Dal oggi 26 aprile apre, sulla piattaforma di reward crowdfunding Eppela, una call della Regione Piemonte per selezionare progetti proposti da operatori, enti e associazioni del territorio regionale i quali, oltre a svolgersi sul territorio piemontese, dovranno riguardare ambiti culturali o interventi strutturali di recupero o di conservazione di edifici sede di attività culturali.

Tra i progetti presentati, i più significativi saranno selezionali e caricati sulla piattaforma per 40 giorni, durante i quali potranno essere finanziati e sostenuti dalla community on line. I progetti potranno contare sul supporto della Regione, in particolare sul fronte della comunicazione. In una fase successiva, la Regione ha intenzione anche di intervenire per sostenere i progetti che avranno riscontrato maggior riscontro finanziario da parte della rete.

La cultura ha bisogno, oggi più che mai, di innovazione – ha dichiarato Antonella Parigi, assessora alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, durante la presentazione tenutasi il 21 aprile nel Circolo dei Lettori di Torino – Per questo abbiamo voluto investire nello sviluppo di una piattaforma di crowdfunding, insieme a Eppela, che coinvolga le comunità sui progetti culturali.”

In particolare, l’iniziativa della Regione Piemonte è dedicata a progetti legati all’ambito culturale, idee nate per favorire interventi in campo artistico (concerti, spettacoli, vernissage), strutturali di recupero e conservazione di edifici già esistenti, sedi di attività culturali (es. musei, teatri, cinema, centri polivalenti, biblioteche), creazione di nuovi spazi di condivisione.

Le idee e i progetti presentati saranno soggetti a una valutazione preventiva da parte di una commissione creata ad hoc: Regione Piemonte, Finpiemonte, Eppela.

Con quest’iniziativa – ha affermato Nicola Lencioni, amministratore delegato di Eppela – rafforziamo la nostra strategia di valorizzazione delle peculiarità regionali italiane che stiamo applicando con successo in tutto il Paese. Al tempo stesso, siamo felici di dare il via alla collaborazione con Regione Piemonte, area geografica su cui da tempo siamo proficuamente presenti. Auspichiamo un interesse da parte di tutte le Fondazioni presenti sul territorio regionale, al fine di supportare economicamente l’iniziativa”.

Lascia un commento

avatar