Scooter elettrico a tre ruote cerca 150k con equity crowdfunding su Mamacrowd

La startup romana Scuter ha lanciato una campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd per finanziare il lancio di un innovativo veicolo urbano ecologico

 

Scuter startup campagna equity crowdfunding su Mamacrowd

Non solo innovazione di prodotto, ma anche innovazione distributiva. Scuter, startup innovativa con sede a Roma, ha realizzato un innovativo scooter elettrico a tre ruote per districarsi nel traffico cittadino che sarà distribuito con la formula “pay per use”, in piena sinotnia con i principi della sharing economy.

La startup ha lanciato una campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd che ha l’obiettivo di raccogliere €150.000 a fronte di quote pari al 5,26% per una valutazione pre-money di circa 2 milioni (v. la nostra scheda sintetica). Il lead investor, è il fondo di venture capital LVenture che ha sottoscritto 30 mila euro.

Come si legge nel pitch, l’innovativo veicolo elettrico, brevettato, è utilizzabile senza casco in totale sicurezza ed è guidabile con qualsiasi patente di guida. La batteria, sostituibile, dà un’autonomia di oltre 100 km. Scuter, inoltre, ha integrata una piattaforma sempre connessa, visibile attraverso uno schermo di bordo che permette la gestione della mobilità personale, che verrà aperta allo sviluppo di applicazioni da parte di terze parti, come ad esempio servizi turistici o di infotainment.

L’offerta di flotte Scuter per le aziende partirà nelle prossime settimane, mentre il servizio di sharing urbano sarà lanciato a Roma nella primavera del 2017 e a seguire in altre città italiane ed europee.

I fondi raccolti con il round di crowdfunding verranno utilizzati principalmente per marketing, potenziamento del team, capitale circolante e R&S.

Con quella di Scuter, la piattaforma Mamacrowd ha ora in corso cinque campagne, che si aggiungono quella di Club Italia Investimenti, chiusa con una raccolta di oltre 200 mia euro grazie a 183 investitori (numero record per una campagna di equity crowdfunding in Italia).

Commenta

  • Iscriviti alla Newsletter settimanale di Crowdfunding Buzz