Secondo round di equity crowdfunding da record per CleanBnb che raccoglie 500k

La startup, che 2 anni fa aveva già raccolto 130k, sempre su Crowdfundme, ha mantenuto le promesse di crescita e nel suo secondo round ha raccolto 500k da oltre 200 investitori

 

CleanBnB startup in overfunding su Crowdfundme equity crowdfunding

 

Il 30 giugno 2016, l’allora neo-startup milanese CleanBnb, aveva chiuso in overfunding la sua prima campagna di equity crowdfunding su Crowdfundme. All’epoca, si trattava della seconda campagna chiusa con successo sulla piattaforma.

Con le risorse raccolte, CleanBnB, che offre servizi chiavi in mano per chi affitta temporaneamente la propria casa, è riuscita a mantenere, se non migliorare, le promesse fatte ai propri investitori, raggiungendo risultati significativi, come dichiarato nel suo “pitch”:

  • Oltre 350 appartamenti gestiti (+1.000%), raggiungendo con un anno di anticipo l’obiettivo definito nel round di 2 anni fa;
  • Presenza in oltre 30 città, rispetto alle 3 di metà 2016 (Milano/Firenze/Roma);
  • Incassi moltiplicati di 10 volte tra primo e terzo trimestre 2017, con una marginalità sempre maggiore.

Un altro effetto della precedente campagna, è che come sottolinea la stessa startup, alcuni dei primi soci, oggi, sono diventati anche “City Manager”, gestendo le attività di CleanBnB nella propria città, contribuendo così non solo finanziariamente alla sua espansione.

Con il secondo round, lanciato poco meno di un mese fa, la società puntava ad un obiettivo minimo di 100 mila euro con una valutazione pre-money di 4 milioni e a uno massimo di 500k. Obiettivo che la startup ha raggiunto in soli 30 giorni circa rispetto ai 60 previsti, grazie a oltre 200 investitori.

Gli azionisti della prima ora, che avevano acquistato le loro quote per un valore della società pari a 400 mila euro, vedono così il proprio investimento rivalutato di 10 volte. I nuovi investitori premiano evidentemente la capacità del team di raggiungere gli obiettivi di business e puntano ad un’ulteriore crescita della società.

CleanBnB, infatti, con i capitali raccolti, punta ad espandere il proprio mercato in tutta Italia e a esplorare alcuni mercati internazionali, oltre a consolidare la propria tecnologia e la propria struttura per sostenere la crescita.

Lascia un commento

avatar