Una nuova tecnologia made in Italy cerca €300k in crowdfunding su Starsup

Cynny, startup del fondatore di CHL, integra la sua raccolta per finanziare una tecnologia innovativa con una campagna sulla piattaforma di equity crowdfunding Starsup

Cynny

 

StarsUp, prima piattaforma di equity crowdfunding autorizzata Consob, si sta dimostrando la più attiva. Da questa settimana è stata lanciata la campagna di Cynny che ha un obiettivo di raccolta di €300.000 per l’1% del capitale

Cynny è una piattaforma innovativa per la condivisione di contenuti e vuole rivoluzionare il mercato del content sharing. Grazie ad una tecnologia proprietaria, Cynny permette di creare video interattivi con i propri contenuti, consentendo a chiunque di trasformare rapidamente in video le proprie foto, clips e musica direttamente nel browser di smartphone, tablet o PC di chi li guarda. Il valore aggiunto di Cynny sta nella funzione di adattamento dei contenuti in base alla fisionomia dello spettatore durante la riproduzione del Livecast (video), che si “adatta” alle sue reazioni emotive/espressive.

La valutazione è sorprendentemente elevata per una startup (quasi €30 milioni), ma, come riporta BeBeez, la startup italiana creata dall’imprenditore Stefano Bargagni (fondatore di Chl), ha già raccolto 3 milioni di euro in meno di 18 mesi, ed ha varato una seconda tranche da 600 mila euro dell’aumento deliberato lo scorso gennaio per un totale di 2,2 milioni, di cui 400 mila euro già raccolti a fine marzo. Di questa nuova tranche, la metà, €300.000, verrà raccolta proprio in crowdfunding tramite StarsUp,

Questa nuova forma di condivisione è resa possibile dalla infrastruttura software-hardware progettata da Cynny. Il cuore del valore aggiunto di Cynny è la tecnologia: a differenza delle attuali tecnologie presenti sul mercato, l’utilizzo di tantissimi microserver (i CYOne) anziché un server gigante, rende l’applicazione molto più efficiente, abbattendo nel contempo il consumo di energia e i costi di manutenzione.

Ora il servizio è attivo solo su web, ma il prossimo Settembre saranno disponibili le app per iOS e Android.

Guarda la nostra scheda riassuntiva del pich >>

Lascia un commento

avatar