Al via My PIR Online, il primo PIR Alternativo fai-da-te, lanciato da ClubDealFiduciaria

ClubDealFiduciaria lancia My PIR online, per consentire a chi investe in economia reale di concentrare le partecipazioni in PMI e Startup in un unico mandato fiduciario

 

MyPIR Online ClubDealOnline lancia PIR fai da te

 

ClubDealFiduciaria, prima fiduciaria 100% online, lancia My PIR online, il primo servizio online che consente a investitori individuali evoluti, business angels e club dealer di canalizzare i loro investimenti diretti in economia reale all’interno di un unico mandato, semplificando la gestione e l’amministrazione delle loro partecipazioni e costituendo un “PIR Alternativo fai da te” altamente personalizzabile.

Per la prima volta, dunque, viene realizzato uno strumento che permette di usufruire dei vantaggi fiscali consentiti dai PIR senza sottoscrivere quote di un fondo (come accaduto finora) ma costruendo su misura il proprio portafoglio “PIR compliant”.

My PIR online permette infatti a investitori HNWI e business angel di coniugare in modo personalizzato e flessibile le agevolazioni previste dalla normativa che regola i PIR Alternativi (esenzione totale dalle imposte sui redditi per le rendite finanziarie e le plusvalenze di capitale per gli investimenti del portafoglio PIR detenuti per almeno cinque anni; esenzione dall’imposta di successione; credito d’imposta pari alle eventuali future minusvalenze relative a investimenti qualificati effettuati attraverso il PIR entro il 31 dicembre 2021) con i benefici previsti per l’investimento in startup e PMI innovative (detrazioni fiscali pari al 30% dell’importo investito).

My PIR online si basa sull’avanzata piattaforma tecnologica di ClubDealFiduciaria, fiduciaria 100% online avviata a fine 2020 da ClubDealOnline, piattaforma di Private Crowdfunding autorizzata e vigilata da Consob, allo scopo di semplificare la gestione e l’amministrazione delle attività di club deal, e che ora – grazie al contributo-chiave di Legance Avvocati Associati – permette a chi investe in economia reale di beneficiare anche dei vantaggi fiscali offerti dalla normativa PIR.

Per offrire un servizio professionalmente qualificato e completo, ClubDealFiduciaria si avvale delle competenze dello studio Legance lungo tutto il “ciclo di vita” del PIR Alternativo fai da te: dalla valutazione e analisi dei portafogli al conferimento degli investimenti nei PIR, affinché le esigenze e le aspettative del singolo investitore siano perfettamente rispondenti ai dettami della normativa vigente, rispettando limiti d’investimento, vincoli di concentrazione, e holding period.

Cristiano Busnardo, Amministratore Delegato di ClubDeal S.p.A. e Presidente di ClubDealFiduciaria, ha dichiarato “Semplificare una gestione delle partecipazioni altrimenti molto complessa, operare al 100% online, proporre servizi completi, a 360°. Questa è la mission di ClubDealFiduciaria. E il servizio My PIR online ne è una prova concreta. Nella strutturazione dei PIR “fai da te”, infatti, il ruolo delle fiduciarie è centrale, noi siamo particolarmente orgogliosi di essere già operativi con un servizio “chiavi in mano”. Esiste un numero consistente di investitori che già possiedono investimenti che per le loro caratteristiche potrebbero entrare in un PIR alternativo. My PIR online è dedicato proprio a loro, per consentire anche a chi vuole scegliere in autonomia le aziende nelle quali investire di ottenere gli stessi vantaggi fiscali e gli stessi benefici, in termini di gestione, di chi investe tramite strumenti PIR compliant, ma con un maggior grado di personalizzazione, il tutto online con un notevole risparmio di tempo e minore burocrazia”.

Secondo Busnardo, inoltre, a questo vantaggio si aggiunge proprio l’apporto di uno studio legale di primo piano come Legance, fondamentale in quanto la gestione dei portafogli PIR fai-da-te necessita di competenze elevatissime dal punto di vista fiscale e legale e di un elevato grado di flessibilità.

Marco Graziani, Partner di Legance, ha aggiunto “La normativa PIR offre molti vantaggi non solo per i gestori dei fondi ma anche per tutti coloro che investono direttamente in asset alternativi. Ancor più interessante è il tema dei PIR Alternativi fai da te, di cui sin da subito abbiamo approfondito le diverse implicazioni, allo scopo di erogare servizi personalizzati, che consentano ai nostri clienti di sfruttare al meglio questo strumento. Con ClubDealFiduciaria abbiamo capito subito di andare nella stessa direzione, con la stessa determinazione e dinamicità. Peraltro, l’idea di collaborare con chi ha un modello basato su una piattaforma esclusivamente digitale ci è sembrata molto “sfidante” e innovativa”.

Chi è ClubDealFiduciaria

ClubDealFiduciaria è una fiduciaria interamente digitale, smart e di facile accesso, di proprietà di Clubdeal S.p.A, che offre l’opportunità di aprire un mandato fiduciario completamente da remoto.

ClubDealFiduciaria, autorizzata ai sensi della legge 23 novembre 1939 n.1966 all’esercizio dell’attività fiduciaria con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 10/03/2020, è “compliant” con i principi di trasparenza e riservatezza, gestisce l’amministrazione delle partecipazioni, della raccolta della documentazione societaria e dell’invio di report, rendicontazione periodica, documentazione ai fini dei benefici fiscali e di tutte le comunicazioni che le società devono trasmettere ai propri investitori. L’intestazione delle quote a ClubDealFiduciaria permette agli investitori di poter aggregare i propri investimenti presso un unico soggetto ottimizzando la gestione fiscale e rendendo le quote dei loro investimenti maggiormente liquidabili.

La totale digitalizzazione della fiduciaria, oltre a rendere più semplice il processo di apertura del mandato e l’amministrazione delle proprie partecipazioni, consente anche la creazione delle basi per un mercato secondario delle partecipazioni stesse, con la cessione di quote in digitale tramite scrittura privata, e dà inoltre la possibilità di gestire un patto di sindacato, che sarà fatto valere dalla Fiduciaria.

Chi è ClubDealOnline

ClubDealOnline è sempre stato un innovatore tra le piattaforme di equity crowdfunding. Ricordiamo in particolare che nel novembre 2017 era stata la prima piattaforma a sperimentare l’applicazione dell’art. 100-ter del Testo Unico della Finanza che prevede la possibilità di raccolta di capitali su una piattaforma di equity crowdfunding con contestuale intestazione delle quote della società in raccolta a un unico soggetto fiduciario.

Lo scorso gennaio ha comprato  iStarter, acceleratore italiano basato a Londra, specializzato nello scaleup internazionale delle migliori realtà imprenditoriali del nostro Paese. L’operazione si  è configurata come una fusione inversa. I circa 80 equity partner di iStarter sono diventati infatti azionisti diretti di ClubDealOnline. Nel capitale di ClubDealOnline, infatti, presieduta da Roberto Ferrari, ex direttore generale di CheBanca! (gruppo Mediobanca) ed ex chief digital and innovation officer di Mediobanca, oltre al fondatore Antonio Chiarello, c’erano già sono lo stesso acceleratore i-Starter e il managing director di i-Starter Simone Cimminelli. 

Gli altri soci sono Portobello spa, società del settore media & advertising quotata all’Aim Italia, che nel gennaio 2019 ha guidato un round di serie A in ClubDealOnline (si veda altro articolo di BeBeez); Cristiano Busnardo, diventato socio e amministratore delegato nel settembre 2020 (si veda altro articolo di BeBeez); Blue Financial Communication (BFC Media), digital e media company quotata al segmento Aim Italia della Borsa di Milano ed editore tra gli altri della versione italiana della testata Forbes, entrata nel capitale di ClubDealOnline nell’ottobre 2020 (si veda altro articolo di BeBeez); vari HNWI e Luca Valaguzza (cofondatore di Euclidea), che contestualmente è entrato nel Cda, che hanno investito nel novembre 2020, completando il secondo round da un milione di euro (si veda altro articolo di BeBeez).

Commenti chiusi