L’exchange di criptovalute Binance lancia le azioni tokenizzate di Microstrategy, Apple e Microsoft

Binance, il più grande exchange al mondo, lancia tre nuovi “stock token”, dopo la recente introduzioni dei due token che tracciano le prestazioni dei titoli azionari di Tesla e Coinbase

 

Binance lancia stock token su grandi aziende quotate

 

Binance, il gigante mondiale delle criptovalute, ha lanciato le azioni tokenizzate (Binance Stock Token) della società di business intelligence MicroStrategy (MSTR), di Apple (AAPL) e di Microsoft (MSFT). Questi token consentiranno agli utenti di scambiare azioni frazionate: la dimensione minima è pari a 1/100 di token.

I Token di Binance Stock sono token di azioni di società quotate e negoziate quindi sulle borse valori tradizionali. Ogni Stock Token rappresenta una quota ordinaria dello stock rilevante. Questi token azionari sono completamente garantiti da un portafoglio di depositi di titoli sottostanti detenuti dalla società tedesca CM-Equity AG. I possessori di token azionari detengono a tutti gli effetti i diritti per i ritorni economici sulle azioni sottostanti, compresi i potenziali dividendi.

Binance monitorerà la domanda del mercato e cercherà di soddisfarla fornendo un canale a più Stock Token emessi e venduti da CM-E. Il trading di token azionari seguirà gli orari di scambio tradizionali e non è disponibile per i residenti in Cina, Turchia, Stati Uniti e in altre giurisdizioni limitate come stabilito da CM-E. I trader interessati potranno scambiare gettoni azionari solo dopo aver soddisfatto tutti i requisiti Know-Your-Customer e altri requisiti di conformità pertinenti.

Binance aveva lanciato il suo primo stock token lo scorso 12 aprile, consentendo così ai propri utenti di speculare sul titolo Tesla (TSLA) e il 15 aprile, l’exchange ha anche quotato il token delle azioni di Coinbase (COIN).

L’apertura di Binance al mercato degli stock token dimostra che l’azienda pianifica di entrare in competizione con l’exchange di derivati FTX, con sede a Hong Kong, il quale già a ottobre 2020 aveva lanciato il trading di azioni tokenizzate, inclusi i derivati che seguono l’andamento dei titoli Tesla ed Apple.

Commenti chiusi