La startup italiana FlyFreeAirways emette la nuova criptovaluta stablecoin FlightCoin

FlyFreeAirways emetterà sulla piattaforma Waves 100 milioni di token di valore pari a 10 volte l’aumento di capitale in corso, che si concluderà al 31 dicembre 2021

 

stable

La startup innovativa italiana FlyFreeAirways ha emesso la nuova criptovaluta FlightCoin: una stablecoin il cui prezzo è progettato per essere ancorato all’economia reale, in particolare, all’economia dei viaggi d’affari, del turismo esperienziale, ai vettori merci e ai vettori aerei privati.

FlyFreeAirways, attraverso la piattaforma Waves, emetterà 100 milioni di token, unici e non riemettibili. Una quantità di token in pratica numericamente pari a 10 volte l’aumento di capitale in corso, che si concluderà al 31 dicembre 2021 e che rappresenta quindi un sottostante importante tanto più che, in quanto stablecoin, la stessa non avrà volatilità e continuerà a garantire sempre pagamenti istantanei globali. Non saranno mai emessi nuovi token e gli stessi finanzieranno sia i progetti di investimento nuovi per lo sviluppo e l’innovazione del business model sia i progetti di ricerca e sviluppo nella mobilità intelligente, smart city e sostenibilità ambientale nel settore dei trasporti in generale.

I token FlightCoin potranno essere acquistati sia con valuta corrente, sia con criptovaluta, ed essere utilizzati per effettuare pagamenti, fare investimenti e anche scambi oltre che per gli acquisti dei servizi degli associati e della stessa FlyFreeAirways. I bilanci delle aziende partecipanti e il valore dei loro beni e servizi offerti saranno certificati ed inclusi nella tecnologia blockchain. Gli investitori possono utilizzare i servizi per suddividere i propri investimenti tra i vari mercati: tour operator classici, business travel management, turismo esperienziale, cargo carrier, private jet e, a breve, assicurazioni, cowdfunding e ICO (Initial Coin Offering).

Francesco D’Alessandro, ceo e fondatore di FlyFreeAirways, ha commentato: “Questa nuova criptovaluta è pronta ad essere tra le prime monete digitali nei più importanti exchange mondiali, che non potranno che sostenerla per il suo valore aggiunto in campo finanziario e della mobilità sostenibile ed intelligente”.

Fly Free AirWays offre la possibilità di investire anche in una singola porzione di aereo acquistando un pacchetto di ore volo e poi l’utilizzo di una piattaforma dedicata per il matching tra domanda e offerta con soluzioni che coinvolgono anche le altre compagnie aeree e tour operators. Questi, infatti, non sono affatto visti come concorrenti, ma come partners con i quali stringere degli accordi commerciali a vantaggio di tutti e soprattutto dei clienti stessi che in questo modo possono ricevere un servizio sempre più personalizzato, veloce, flessibile, sicuro ed economico.

Come riporta Assodigitale, nel corso della serata di presentazione commerciale di Fly Free AirWays a Torino presso i Magazzini Oz, D’Alessandro ha aggiunto: “In pratica abbiamo fuso insieme i modelli di business di Uber e di Netjet e diamo la possibilità di pagare anche in criptovalute. Il business prevede costi fissi molto bassi. Con l’aumento di capitale in corso intendiamo fare altre acquisizioni, comprare due aerei tra i quali un 737 Cargo, sviluppare la piattaforma innovativa e spingere sempre di più sull’attività commerciale e di marketing e comunicazione“.

Ricordiamo che D’Alessandro è anche uno degli investitori nell’incubatore e pre-acceleratore italiano di startup Grownnectia (ex Connectia), che a inizio 2021 ha raccolto 453 mila euro tramite una campagna sul portale italiano di equity crowdfunding BacktoWork.

Chi è FlyFreeAirways

FlyFreeAirways ha sede legale a Roma e operativa a Torino. La startup innovativa è stata fondata nell’ottobre 2020 da Francesco D’Alessandro e presentata in anteprima lo stesso anno ad Heroes a Maratea, il più importante festival euro mediterraneo su innovazione e impresa. FlyFreeAirways con la sua piattaforma tecnologica innovativa e il nuovo modello di business, si pone il grande obiettivo di diventare un punto di riferimento nel settore della mobilità aerea privata e della mobilità intelligente, nell’ottica B2B per il trasporto di merci e persone. Il target di Fly Free Airways sono i professionisti, i manager e le pmi che cercano flessibilità e libertà di gestire la giornata lavorativa e gli appuntamenti senza fretta, e senza ritardi.

Commenti chiusi