Prestiamoci premiata come miglior peer to peer lending italiano per prestiti tra privati

L’indagine dell’Istituto Tedesco qualità e Finanza, alla sua sesta edizione, ha riconosciuto Prestiamoci come miglior piattaforma di P2P lending italiana

 

Prestiamoci premiato miglior p2p lending tra privati

 

Il report dell’Istituto Tedesco Qualità e Finanza, giunto alla sesta edizione, è uno degli indicatori maggiormente riconosciuti del mercato. L’indagine ha analizzato la soddisfazione dei clienti verso gli operatori di social lending Smartika, Prestiamoci e Younited Credit, riconoscendo a Prestiamoci il giudizio “Ottimo” come miglior social lending.

Come riporta Affari&Finanza, Prestiamoci ha ottenuto il massimo punteggio in tutte le categorie diventando, secondo il report dell’ITQF, la miglior piattaforma italiana di Peer to Peer Lending. In particolare gli intervistati hanno riconosciuto il primato di Prestiamoci nel campo dell’offerta di prodotti e servizi, nel rapporto qualità-prezzo e nella capacità di innovazione. La piattaforma ha ottenuto il risultato Ottimo anche nell’assistenza clienti e nella comunicazione con i clienti.

il mercato del Peer to Peer lending meriti una particolare attenzione, trattandosi di uno degli scenari in maggiore crescita nel panorama economico, tanto che si stima possa raggiungere nel 2023 un valore di mercato a livello globale di 100,4 miliardi dì dollari.

Il “grande Slam” di Prestiamoci non è completamente inaspettato: già nel 2017, Prestiamoci era stata riconosciuta dal prestigioso Istituto con il sigillo TOP e, negli anni successivi, ha ottenuto quello di migliore in Italia nella categoria Social Lending per il 2017 / 2018 e i sigilli Top Condizioni negli anni 2018 e 2019.

Nel suo blog, la piattaforma ha commentato: “Il raggiungimento del punto più alto della classifica rappresenta un riconoscimento all’impegno di Prestiamoci, che negli anni ha sempre lavorato per migliorare la piattaforma, ma anche l’offerta e il rapporto con i clienti”.

più nuovi più vecchi
trackback

[…] Prestiamoci, società finanziaria autorizzata e vigilata da Banca d’Italia ex art. 106 TUB, attraverso l’omonima piattaforma di proprietà gestisce un marketplace di finanziamenti personali fra privati. L’azienda inoltre propone le proprie soluzioni digitali di prestiti personali anche finanziandosi tramite alternative ed innovative forme di finanziamento. Con tassi di crescita a tre cifre, Prestiamoci ha oggi circa 7.000 clienti, ha erogato oltre 50 milioni di prestiti ed è la prima piattaforma italiana nel comparto consumer, circa la decima in Europa continentale. La società fintech nel gennaio scorso ha ottenuto dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza il sigillo di qualità come migliore… Leggi il resto »