In Luglio gli Italiani investono in equity: cinque round di equity crowdfunding raccolgono oltre 2,5m

La più grande campagna immobiliare e 4 round di PMI in overfunding raccolgono complessivamente 2,6 milioni. Intanto le campagne in corso contemporaneamente sono 36

 

Campagne equity crowdfunding di successo Luglio 2018

 

Le performance dell’equity crowdfunding in Italia, riportate nel report dell’Osservatorio sul Crowdinvesting del Politecnico di Milano, sono già state ampiamente migliorate nei primi 15 giorni di Luglio.

Oltre alla campagna record di Glass to Power che ha raccolto oltre 2 milioni e di cui abbiamo già parlato, in questa prima metà di Luglio si sono concluse altre 5 campagne di equity crowdfunding che, complessivamente, hanno raccolto oltre 2,6 milioni.

Si tratta di una campagna relativa a un progetto immobiliare (su Walliance) e di ben quattro relative a startup e PMI (2 su Backtowork24, una su Mamacrowd e una su Opstart).

Intanto, le campagne in corso contemporaneamente sono 36, offrendo così ottime alternative per investire differenziando in base a parametri come fase di vita, settore, valutazione.

Ecco le cinque campagne in dettaglio.

Wynwood 9, Miami

Il progetto immobiliare, promosso dall’italiana Bel Invest, e lanciato sulla piattaforma specializzata Walliance ha stabilito il record di raccolta del real estate in Italia oltre 1,4 milioni. Il risultato è stato raggiunto grazie a 137 investitori, di cui uno ha investito, a quanto ci risulta, ben 500 mila euro.

L’operazione immobiliare, sviluppata in Florida (USA) nel distretto artistico di Wynwood prevede, secondo il progetto, la demolizione degli edifici esistenti e l’elevazione di una nuova costruzione in un lotto di terreno di circa 1.050 m2 dove verrà realizzato un edificio di 8 piani fuori terra con 4 unità commerciali al piano terra e 38 unità residenziali distribuite sui restanti 7 piani.

Il ritorno per gli investitori è previsto nella misura di un ROI lordo del 44,13%, con una durata prevista di 36 mesi, nonché il complessivo rendimento lordo previsionale annualizzato pari al 14,71%.

MyCookingBox, round 2

La startup era già stata finanziata su Crowdfundme, ma ha deciso di lanciare un secondo round dopo circa due anni. E i risultati di questo secondo round, lanciato su Mamacrowd, le hanno dato ragione. La campagna, che aveva un obiettivo minimo di 200 mila euro, ha raccolto ben più del doppio: 482 mila euro, grazie a 92 investitori.

My Cooking Box è un meal kit contenente l’esatto necessario per cucinare un piatto italiano dal risultato garantito. Gli ingredienti vengono selezionati con cura: si tratta di materie prime tipiche poco conosciute ma che rappresentano eccellenze locali. La qualità è certificata e approvata dall’Accademia del Gusto e dai suoi chef per dare al consumatore finale la certezza di cucinare il miglior prodotto italiano. Le box sono associate a piatti regionali italiani e curate da uno Chef originario della zona.

Cell Dynamics

CellDynamics è un start up innovativa che progetta e fornisce una nuova generazione di strumenti per una Medicina più affidabile. La campagna lanciata su Backtowork24 (precedentemente nota come Equinvest), aveva un obiettivo minimo di 100 mila euro e lo ha praticamente quintuplicato. I 106 investitori che l’hanno sostenuta, hanno contribuito infatti ad una raccolta di 450 mila euro (NdR: la chiusura definitiva ha poi raggiunto una raccolta di 570,55 mila euro e 127 investitori).

Oggi lo sviluppo di un nuovo farmaco costa mediamente un miliardo di euro, nel 1950 solo 50 milioni. CellDynamics si rivolge a chi sviluppa nuovi farmaci, contrastando la tendenza alla crescita esponenziale del costo di sviluppo.  Una tecnologia innovativa e brevettata, CELLviewer, permette di realizzare gli studi in vitro su cellule con maggiore rappresentatività rispetto ai metodi attualmente impiegati ed ottenere una riduzione dei costi e dei tempi di sviluppo dei farmaci.

LorenzoVinci

LorenzoVinci.it è una PMI innovativa nata nel 2014 con l’obiettivo di innovare e sviluppare uno dei più grandi patrimoni del “made in Italy”: il crescente mercato delle piccole e medie imprese nel settore agro-alimentare, oggi rappresentato da più di 200.000 aziende sul territorio nazionale.

Ha lanciato il suo primo round di equity crowdfunding, su Backtowork24, con l’obiettivo di raccogliere 100 mila euro e ne ha raccolti più del doppio, 223 mila, in questo caso grazie a 17 investitori, un numero relativamente basso, ma, evidentemente molto qualificato.

LorenzoVinci.it si è affermato come il più rilevante player nel mercato di riferimento con più di 170 aziende produttive affiliate e migliaia di clienti affezionati in tutta Italia. L’azienda cresce stabilmente da 4 anni e ha attivato nel 2017 una partnership con Amazon.it che ha permesso una rapida espansione dell’ecosistema.

Eat inTime

La startup opera nel settore del food delivery, ma offre un modello innovativo che 32 investitori hanno premiato consentendo alla campagna, lanciata su Opstart, di raccogliere 112 mila euro.

Eatintime ha come obiettivo quello di diventare il partner digitale di riferimento per gli operatori della ristorazione, offrendo loro una piattaforma di servizi integrati per il food delivery, nonostante la presenza sul mercato di affermati player (JustEat, Foodora, Deliveroo, Glovo).

Rivolto sia al cliente on line che al cliente off line, è proprio su quest’ultimo che Eatintime punta il proprio approccio distintivo, basato sull’attenzione ai bisogni del ristoratore; il cliente può ordinare a domicilio dal suo ristorante preferito anche per telefono; il ristoratore carica l’ordine sulla piattaforma Eatintime e si serve della flotta e dei servizi logistici della società per la consegna.

2
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
1 Thread replies
1 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Crowdfunding BuzzDaniele Gazzola Recent comment authors
più nuovi più vecchi
Daniele Gazzola
Ospite

Mi hanno fatto notare che nell’articolo compare solo una parte delle partecipazioni che ha ricevuto CellDynamics. Confermo che l’articolo è corretto per la data in cui è stato scritto, a metà luglio, poi nei giorni successivi la nostra campagna è continuata alla grande. Per rispetto nei confronti dei 127 nuovi investitori che credono in noi, mi permetto di puntualizzare che con CellDynamics abbiamo raggiunto un complessivo di 570.550€. Grazie ancora a tutti!

Età legale
Dichiaro di avere più di 16 anni