Luna, progetto di un team italiano, in poche ore raddoppia il target di raccolta in crowdfunding

Luna, un copri-materasso con sensori e connesso alla rete domotica, è stato progettato da un team di italiani basati in USA. La campagna in corso su Indiegogo in poche ore ha raddoppiato l’iniziale target di raccolta di $100.000.

 

Luna successo crowdfunding

 

Luna è il primo coprimaterasso al mondo che rende qualsiasi letto “smart”, in grado cioè di gestire in modo intelligente la temperatura del letto, monitorare il sonno e integrarsi con gran parte della rete domotica della propria casa.

Luna traccia la qualità del vostro sonno, inviando i dati all’applicazione sullo smartphone, tra cui le fasi del sonno, la frequenza cardiaca, e il tasso di respirazione, senza dover indossare nulla. Combina poi i dati raccolti incrociandoli con le informazioni sulla vostra giornata e utilizza le conoscenze acquisite per consigliare cosa funziona meglio per il sonno. Luna sta inoltre aprendo la sua piattaforma ad ampie integrazioni. Può comunicare, per esempio, con altoparlanti, lampadine intelligenti, prese d’aria connesse. Gli utenti possono anche utilizzare Luna, tramite il servizio di integrazione IFTTT (If This Than That), per innescare azioni come accendere una macchina per il caffè una volta svegli o attivare una serratura intelligente porta quando l’utente è a letto.

La campagna di Luna, lanciata su Indiegogo il 27 Gennaio ha raggiunto il proprio target di $100.000 in sole 6 ore ed entro la fine del primo giorno ha addirittura raddoppiato il proprio target superando i $200.000.

Il prodotto era stato appena presentato al CES, raccogliendo grandi consensi contribuendo, evidentemente, in maniera sostanziale all’incredibile performance della campagna di crowdfunding.

Complimenti ai co-fondatori  Matteo Franceschetti, Massimo Andreasi Bassi, Andrea Ballarini e Alexandra Zatarain!

Lascia un commento

avatar