Al via Pluribond Trinacria sulla piattaforma Fundera. Servirà a finanziare le imprese siciliane

Il pluribond dedicato alle PMI siciliane è stato lanciato da Banca Sant’Angelo, Irfis Finsicilia, sul portale di crowdfunding Fundera del gruppo F&P Merchant

 

Fundera lancia prima campagna di equity crowdfunding MyCreditService

Banca Sant’Angelo, Irfis Finsicilia (finanziaria della Regione Sicilia), Frigiolini & Partners Merchant (F&P Merchant) e Fundera (portale di crowdfunding del gruppo F&P Merchant) hanno lanciato il Pluribond Trinacria, con l’obiettivo di fornire nuova finanza alle imprese siciliane. Banca Popolare Sant’Angelo effettuerà la valutazione quali-quantitativa delle imprese-target presenti sul territorio alla luce della sua capillare presenza. Irfis Finsicilia sarà anchor investor dell’operazione. Banca Sant’Angelo e Irfis garantiranno la sottoscrizione di una quota-parte di ciascuna emissione-test, richiamando così l’attenzione di altri investitori, preferibilmente al di fuori della Regione Sicilia, i quali potranno investire attraverso la piattaforma fintech di Fundera (collocatore). Frigiolini & Partners Merchant svolge il ruolo di advisor e arranger dell’operazione.

Le emittenti apripista saranno spa, srl e società cooperative preferibilmente del settore agrifood, che parteciperanno al progettoper migliorare da subito la propria diversificazione delle fonti di provvista finanziaria e soprattutto per tracciare il percorso di avvicinamento ai mercati, a beneficio delle altre aziende del territorio. La aziende emetteranno singoli minibond, di importo compreso fra 200 mila e 2 milioni di euro. Tutte le emissioni potranno avere identica durata ed essere singolarmente assistite da una garanzia pubblica, da parte del Fondo di Garanzia o di Sace-Simest.

Ines Curella, ceo della Banca Popolare di Sant’Angelo, ha spiegato: “La possibilità di sottoscrivere il Pluribond Trinacria rappresenta una risorsa in più per le aziende nostre clienti che potranno attingere a nuova finanza in maniera innovativa e semplice. Si parla spesso della necessità di fare filiera ed oggi, con l’accordo sottoscritto dalla nostra banca con la finanziaria Regionale Irfis Finsicilia, Frigiolini & Partners Merchant e la controllata di quest’ultima, Fundera, tre importanti operatori del mondo del credito uniscono le loro forze per offrire una nuova opportunità alle imprese dell’isola.”

Giacomo Gargano, presidente di Irfis, ha dichiarato: “Grazie alla partnership con Frigiolini & Partners Merchant e Banca Popolare S.Angelo, abbiamo potuto intraprendere e sviluppare nuove opportunità di business. La territorialità e la peculiarità di Banca Popolare S.Angelo ed Irfis, quest’ultima in qualità di finanziaria della Regione siciliana, nonché i rapporti solidi e radicati nel tempo che ciascun Istituto intrattiene con la propria comunità, hanno permesso, grazie all’esperienza di F&P Merchant nel segmento dei pluribond, di offrire alle aziende del territorio siciliano la possibilità di diversificare le fonti di approvvigionamento rivolgendosi anche ai mercati del debito al di fuori della Regione e al di fuori del circuito tradizionale di approvvigionamento finanziario. Il progetto Pluribond Trinacria permette ad un parterre più ampio di pmi di entrare stabilmente nella comunità finanziaria nazionale ed internazionale, a dispetto della distanza dell’isola dai mercati finanziari di riferimento”.

Leonardo Frigiolini, presidente di Frigiolini & Partners Merchant e ceo di Fundera, ha commentato: “La vera sfida di questo progetto, fortemente voluto dai nostri partner siciliani, è quella di consentire nel medio periodo alle aziende ubicate in Sicilia di potersi approvvigionare sui mercati nazionali e internazionali del debito, in aggiunta (e non certo in alternativa) al mercato tradizionale, potendo così gestire in maniera più equilibrata le fonti di provvista, superando il vincolo geografico grazie ad una piattaforma fintech come Fundera in grado di raggiungere i mercati finanziari, anche i più lontani, grazie alla tecnologia e a un impianto normativo moderno.”

Gli altri pluribond di Fundera e F&P Merchant

Frigiolini & Partners e Fundera hanno già altri pluribond: nel marzo scorso F&P Merchant ha varato il Pluribond Gruppo CR Astirealizzato dal Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti nel ruolo di originator in partnership con Frigiolini & Partners in qualità di advisor, arranger e global coordinator, nonché collocatore attraverso la controllata Fundera. Nel febbraio scorso Frigiolini & Partners Merchant ha varato il progetto Pluribond Sviluppo Artigiano, rivolto ad aziende associate al Confidi veneto Sviluppo Artigiano che hanno aderito al progetto dopo la fase del pre-screening realizzata dalla stessa F&P.

Nel giugno 2020 Fundera e F&P Merchant hanno lanciato il Pluribond Assomineraria con l’Associazione Italiana per l’Industria Mineraria e Petrolifera. Tre mesi prima la stessa coppia aveva strutturato due operazioni analoghe volte a  sostenere le aziende delle aree più colpite dal coronavirus (Lombardia, Emilia Romagna e Veneto), con possibilità di estensione anche ad altre aree geografiche, in funzione dell’evoluzione economico-finanziaria delle aziende toccate dall’evento. Si trattava del Pluribond Liquidity Provider e Pluribond Restart Italy.

Frigiolini & Partners ha anche lanciato nell’ottobre 2019 il Pluribond Turismo Veneto Spiagge, grazie alla collaborazione con Confcommercio Veneto, Confturismo Veneto, Fidi Impresa e Turismo Veneto e nello stesso mese ha annunciato che stava lavorando alla strutturazione di un Pluribond Winter Olympic, composto da minibond che saranno emessi dalle pmi italiane chiamate a sostenere investimenti per fornire servizi e infrastrutture in vista dei Giochi Olimpici invernali del 2026 di Milano-Cortina.

Commenti chiusi