EYE Sport, brand di Double A Spa, raccoglie 1 milione con equity crowdfunding per quotarsi su Euronext

La PMI innovativa ha raccolto più di 1 milione in un round su Opstart con l’obiettivo di quotarsi in direct listing su Euronext Access di Parigi

 

EYE Sport raccolta crowdfunding e quotazione

 

La PMI innovativa Double A Spa, che produce abbigliamento sportivo con il marchio EYE Sport, ha chiuso un round di equity crowdfunding sulla piattaforma Opstart con una raccolta di oltre 1 milione di Euro, a fronte di una valutazione pre-money di 20 milioni. La campagna rientra nel percorso “Crowdlisting” studiato da Opstart per startup e PMI e finalizzato a intraprendere percorsi di quotazione su un mercato regolamentato o su un sistema multilaterale di scambi.

Nel caso di Double A, l’aumento di capitale sottoscritto con il crowdfunding consentirà di procedere alla quotazione diretta (direct listing) sul segmento Access di Euronext Parigi, dove il requisito minimo consiste proprio nella sottoscrizione di un aumento di capitale di almeno 1 milione entro i 12 mesi precedenti. Si tratta di un segmento che consente un accesso molto semplificato alla quotazione e, dunque, meno costoso. Per esempio, non è necessaria la nomina di un Nomad autorizzato da un’autorità di vigilanza, ma solo di uno sponsor certificato dalla stessa Euronext e il prospetto informativo richiesto è molto ridotto. Entro 12 mesi dall’aumento di capitale e producendo la documentazione richiesta, può essere effettuata la quotazione, dematerializzando le azioni della società (con alcune esclusioni) e rendendole quindi disponibili per le negoziazioni.

Il segmento Access non è un mercato molto liquido e, infatti, l’obiettivo di chi vi si quota non è tanto quello di consentire agli investitori di “monetizzare” il proprio investimento, quanto quello di consentire alla società di fare il primo passo di un percorso di crescita. Ancorché semplificata, la quotazione richiede comunque disciplina informativa verso gli azionisti e verso le autorità, la cura delle attività di “investors relation” e delle relazioni esterne per aumentare la visibilità verso partner e potenziali investitori, un approccio manageriale più strutturato e orientato ai mercati internazionali. In questo senso, Euronext Access può essere considerato una sorta di “palestra” per abituare l’impresa a gestire una maggiore complessità e a prepararla per il salto in mercati multilaterali più liquidi come Euronext Growth o regolamentati come Euronext C.

Il commercio mondiale di tessile tecnico per abbigliamento sportivo tra il 2009 e il 2018 è cresciuto ad un tasso medio annuo pari al 9% in euro, molto più elevato del tessile di impiego in settori più tradizionali. Con la quotazione, Double A punta a cavalcare questa tendenza con un piano di espansione che dai circa 3 milioni attuali di fatturato dovrebbe più che triplicarsi nei prossimi quattro anni.

Chi è Double A – EYE Sport

Double A è stata fondata da Alessandro Ariu, ex giocatore di calcio. Rimasto nell’ambiente sportivo iniziando a lavorare, tra le altre, per aziende come A-Line, Erreà e Nike. Fondata nel 2006, crea il marchio EYE Sport, che si posiziona nel mercato andando a sponsorizzare società sportive della Sardegna e della penisola, sia dilettantistiche sia semi-professionistiche. Successivamente vengono raggiunti accordi a livello nazionale, come con la Federazione Italiana Pallavolo per il settore beach volley, con la sponsorizzazione della Nazionale italiana e del Campionato Italiano Volley e con il Rally di Sardegna per la creazione della linea di merchandising ufficiale.

Nel 2011 la società sigla un accordo di sponsorizzazione con la Dinamo Sassari, che ha consentito di ottenere altri accordi con squadre di Serie A e Serie A2 di basket come Pall. Cantù, Virtus Roma e Napoli Basket, PSA e Basket Torino. Nel calcio invece EYE SPORT ha vestito squadre della Souper Ligka Ellada, massima divisione della Grecia, e tuttora veste la Pro Vercelli, il Catanzaro, la Turris, l’Olbia. Sempre nel capoluogo gallurese, fornisce le divise alla squadra di pallavolo della Hermaea nel campionato italiano di Serie A2 oltre all’Indykpol AZS Olsztyn, compagine della massima serie di Volley della Polonia, protagonista anche in campo europeo.

Commenti chiusi