Il jet marino DeepSpeed supera i 2,7 milioni su Crowdfundme, record di raccolta per una startup con equity crowdfunding

DeepSpeed, innovativo jet nautico della startup Sealence, ha raccolto più di 2,7m nel secondo round di equity crowdfunding su Crowdfundme. Nessuna startup aveva raccolto di più

 

DeepSpeed campagna equity crowdfunding su Crowdfundme

 

La startup innovativa Sealence, che sta sviluppando l’innovativo jet marino DeepSpeed, ha chiuso una campagna di equity crowdfunding record sul portale Crowdfundme, raccogliendo oltre 2,7 milioni. Nonostante la campagna sia chiusa, fonti della piattaforma sostengono che, in base alle prenotazioni ricevute, la raccolta complessiva potrebbe raggiungere i 2,9 milioni.

Sealance, che aveva già chiuso un round lo scorso anno con la consulenza di Crowd Advisors, ha lanciato la sua seconda campagna nell’ambito di un aumento di capitale Series A deliberato per 7 milioni, di cui 2 riservati al crowdfunding come obiettivo massimo (300k l’obiettivo minimo). Il successo della campagna che in poche ore aveva superato il milione di euro, aveva spinto la società ad innalzare ulteriormente la soglia massima fino a 2,7 milioni. Risultato superato alla chiusura della campagna con 2,75 milioni, grazie ad oltre 400 investitori e nonostante la soglia minima piuttosto elevata di €2.820. Tuttavia, le prenotazioni di investimento sono ancora maggiori e si presume che la raccolta definitiva toccherà i 2,9 milioni.

La campagna di DeepSpeed è la più elevata nella pur breve storia dell’equity crowdfunding per una startup innovativa. Infatti, delle 6 campagne che hanno raccolto di più, 3 sono relative a progetti immobiliari, 2 a veicoli d’investimento e 1 alla PMI Sixth Continent.

Quella proposta da DeepSpeed è una innovazione tecnologia di frontiera che mette in campo un tipo di propulsione completamente inedita di ispirazione aeronautica, quella dei jet fuoribordo ad uso navale, in alternativa a quelle tradizionali, ad elica e a idorgetto.

La particolarità di questa terza tipologia di propulsione, alla base del progetto DeepSpeed, è che questo tipo di jet aumentano il loro rendimento con l’aumentare della velocità, arrivando ad un’efficienza impensabile per le altre tipologie di propulsione.

Lo sviluppo della tecnologia ha segnato un’importante prima accelerazione nei primi 6 mesi dell’anno, con un programma di test in acqua sulla barca laboratorio Deep-ONE. Nella seconda parte del 2020 è partita la progettazione di una nuova generazione di jet con contenuti tecnologici e di affidabilità più evoluti rispetto alle generazioni precedenti.

La società afferma che già ad inizio 2021 verrà realizzato un primo lotto di pre-produzione da riservare alle realizzazioni di imbarcazioni dimostrative da parte dei cantieri partner che hanno già manifestato il proprio interesse. La commercializzazione al grande pubblico, invece, è attesa ad inizio 2022, dopo una sperimentazione che coaudiuvata anche dal CNR che ha messo a disposizione le proprie strutture per l’esecuzione di test strumentali.

I fondi raccolti tramite crowdfunding saranno investiti per strutturare la startup, il team e le attività tecnico/operative, accelerare e finalizzare le attività di sviluppo e di testing dei jet DeepSpeed, ed avviare l’iter di certificazione propedeutico alla commercializzazione, estendere sul piano internazionale la tutela brevettuale della tecnologia DeepSpeed, rafforzare la brand awareness nei più importanti mercati mondiali con adeguate strategie di comunicazione e marketing.

Commenti chiusi