Parte la campagna di reward crowdfunding di Robothlon che ha vinto il bando di Librerie Feltrinelli

Il gioco da tavolo Robothlon vince il bando di Librerie Feltrinelli e parte con una campagna di pre-ordine sulla piattaforma di reward crowdfunding Produzioni dal Basso

 

Robothlon vince bando Feltrinellli lancia campagna di crowdfunding

 

Si è conclusa la selezione dei progetti presentati a seguito del secondo bando lanciato da laFeltrinelli su Produzioni dal Basso – prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation per il miglior gioco da tavolo da cofinanziare in crowdfunding, selezionato tra oltre 100 candidature pervenute.

Dopo il grande successo di Aster – il gioco vincitore della prima call for ideas di laFeltrinelli – il progetto selezionato dal secondo bando è Robothlon, un innovativo gioco da tavolo di gestione dadi che coinvolge da 2 a 5 giocatori, impegnati a gareggiare con il proprio robot in rocambolesche competizioni sportive.

Il gioco è un progetto di Abracadula, un gruppo di lavoro formato da Gianluigi Pucciarelli (ideazione e sviluppo), Mario Berillo (illustrazione) e Silvia Scaccuto (grafica); una  realtà impegnata a mettere in rete le competenze relative a giochi da tavola, libri illustrati e fumetti nel territorio di Potenza (Basilicata).

Robothlon potrà ora accedere all’opportunità di cofinanziamento da parte di laFeltrinelli: se riuscirà a raggiungere il 50% dell’obiettivo economico prefissato in crowdfunding, infatti, Librerie Feltrinelli coprirà la rimanente metà del budget e distribuirà in esclusiva il gioco per un anno in una selezione di Librerie Feltrinelli d’Italia e sui siti lafeltrinelli.it e ibs.itSarà possibile ottenere il gioco in anteprima con premi e ricompense speciali pre-ordinandolo su Produzioni dal Basso.

Nel gioco, che simula vere e proprie Olimpiadi tra robot, la struttura narrativa e gameplay si affiancano efficacemente senza soluzione di continuità, con una grafica cartoonesca e originale: elementi che hanno convinto la giuria di Librerie Feltrinelli impegnata nella selezione dei progetti. In Robothlon è possibile manipolare i risultati ottenuti con il lancio dei dati attraverso diverse combinazioni di carte e abilità, riuscendo così a trasformare le più dure débacle in eccezionali successi.

A inizio partita si estraggono le Gare, che prevedono il superamento di alcune prove, con l’obiettivo di ottenere il numero maggiore possibile di Medaglie. Inoltre, è possibile rendere il proprio Robot ancora più competitivo installando nuovi Upgrades, aumentare il punteggio raggiungendo i Target previsti e superare le difficoltà che possono sorgere durante la gara attuando i Program. Al termine di 5 turni di gioco, risulterà vincitore il giocatore che avrà ottenuto il maggior numero di Medaglie, che diventerà quindi campione dei Robothlon.

 

Commenti chiusi