Profilazione ESG per pmi e startup: istruzioni per l’uso al Fintech Future 2021

L’evento annuale di AssoFintech, di cui BeBeez è media partner, si terrà a Milano, Palazzo delle Stelline, giovedì 2 dicembre 2021, sia in presenza, sia in streaming

 

Evento Assofintech 2021

 

In virtù della disposizioni dell’EBA (European Banking Authority) che le istituzioni finanziarie stanno cominciando ad applicare, dallo scorso primo luglio tutte le società che chiedono finanziamenti bancari devono essere in possesso di un profilo ESG (Environmental, Social and Governance), con riferimento specifico alle attività di contrasto dei cambiamenti climatici del pianeta. l temi delle tempistiche, degli adempimenti e dei relativi costi del profilo ESG per startup e pmi saranno approfonditi giovedì 2 dicembre 2021 al Fintech Future 2021, l’evento annuale e gratuito di AssoFintech, l’associazione italiana per il fintech e l’insurtech.

L’evento, di cui BeBeez è media partner, si terrà al Palazzo delle Stelline di Milano dalle 9.00 alle 13.00, in presenza e in streaming. Interverranno: l’avvocato Alessandro M. Lerro, fondatore dello Studio Avvocati.net ed esperto di finanza sostenibile; Camillo Zana, esperto in certificazione ESG; Massimiliano Braghin, ceo di Infinity Hub, tra le prime benefit italiane ed ESCO (Energy service company) specializzate in progetti green; Giancarlo Giudici, direttore scientifico dell’Osservatorio sul Crowdinvesting della School of Management del Politecnico di Milano.

L’evento sarà l’occasione per fare il punto sull’evoluzione del settore a livello normativo e regolamentare, con la partecipazione alla tavola rotonda di apertura di rappresentanti delle autorità di vigilanza e delle istituzioni: Maurizio Bernardo, presidente Assofintech; Paolo Ciocca, commissario Consob;  Stefano Cappiello, dirigente del Ministero dell’Economia e delle Finanze, VI Direzione Sistema Bancario e Finanziario Dipartimento del Tesoro; Giulio Centemero, Commissione Finanze Camera dei Deputati; Giuseppe Vegas, presidente dell’advisory board di Assofintech. Sono previsti approfondimenti e workshop sui temi di open banking e open finance, obiettivi ESF, tokenizzazione degli asset e ci sarà anche un incontro dedicato all’andamento del fintech fuori dai confini europei, con un confronto tra i rappresentanti delle due associazioni fintech internazionali partner di Assofintech: FinTech Australia e Israeli Fintech Community.

Chi è AssoFintech

AssoFintech ha lo scopo di rappresentare l’attività delle società fintech ed insurtech in Italia. Il fine, in particolare, è di analizzare le criticità del settore, dialogare con le istituzioni sull’elaborazione normativa, promuovere la conoscenza, anche attraverso momenti comuni di divulgazione, e la crescita qualitativa del settore imprenditoriale, elaborare ed applicare un proprio codice etico professionale. Le imprese associate sono impegnate, esemplificativamente e non tassativamente nei seguenti settori imprenditoriali: gestione finanziaria personale e del risparmio; equity crowdfunding; lending crowdfunding; – invoice trading; strumenti di pagamento; blockchain e monete digitali; antiriciclaggio, risk management e compliance; insurtech.

Ricordiamo che quest’anno l’associazione ha stretto: una partnership biennale con lo studio legale internazionale Dentons per promuovere i settori fintech, insurtech e proptech; un accordo con lo stesso obiettivo con Confindustria Assoimmobiliare e un altro con il collegio dei mediatori immobiliari, creditizi e merceologici Fimaa Milano Lodi Monza Brianza; un partnership con Deloitte per promuovere il settore fintech. In virtù di quest’ultima intesa, i membri del fintech team di Deloitte Consulting sono entrati a far parte dei lavori dell’associazione. Marco Mione, manager del fintech team di Deloitte Consulting è diventato membro dell’advisory board di Assofintech, allo scopo di affiancare e supportare l’associazione in merito alle strategie ed alle iniziative da questa intraprese. Il board, nato nel giugno scorso, è presieduto da Giuseppe Vegas, ex presidente Consob, è ora presidente della fintech italiana Arisk ed è molto impegnato nel settore.

 

Commenti chiusi