Smartika (Gruppo Sella) e Sorgenia lanciano la prima community di social green lending in Italia

Grazie a questo accordo, i clienti di Sorgenia interessati a realizzare impianti fotovoltaici sulle proprie case potranno accedere ai finanziamenti erogati dalla community di Smartika

 

Smartika nuova piattaforma P2p lending tra privati

Sorgenia (prima digital energy company italiana controllata dal fondo infrastrutturale F2i sgr e partecipata da Asterion Industrial Partners), insieme e Smartika (proprietaria dell’omonima piattaforma per prestiti tra privati e che fa capo al Gruppo Sella) ha chiuso una partnership ad alto contenuto di innovazione e sostenibilità per creare la prima community di social green lending in Italia, capace di generare valore sociale e accelerare la transizione energetica nel nostro Paese. Grazie a questo accordo, a partire dal primo trimestre 2022, i clienti di Sorgenia interessati a realizzare impianti fotovoltaici sulle proprie case potranno avere accesso ai finanziamenti erogati dai membri della community online di Smartika che intendono supportare progetti di sostenibilità ambientale. L’obiettivo è accrescere la diffusione dell’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili, creando occasioni per sostenere iniziative innovative e green.

Gianfilippo Mancini, ceo di Sorgenia, ha spiegato: “Questo accordo rende ancor più semplice fare scelte attente all’ambiente, capaci di diminuire l’impatto di ciascuno di noi sul pianeta in maniera completamente digitale. E apre la strada alla nascita di una community che crede nei valori di innovazione e condivisione per raggiungere gli sfidanti obiettivi del 2030”.

Andrea Bordigone, ceo di Smartika, ha commentato: “La connessione tra le persone per la crescita di un progetto attento agli sviluppi ambientali dei prossimi anni è alla base della visione della società. Grazie a questa collaborazione con Sorgenia, che ha una consolidata esperienza nel settore dell’energia, puntiamo a dare un forte contributo al mercato italiano verso una maggiore attenzione ai consumi e al processo di trasformazione green”.

Chi è Smartika

L’azienda è stata fondata nel 2007 da Maurizio Pietro Sella, omonimo e parente del presidente del gruppo bancario, ma che ha sempre operato nel settore finanziario al di fuori del gruppo stesso. Nel gennaio 2016 Smartika aveva chiuso un aumento di capitale da 3,72 milioni, che aveva portato il capitale sociale a 4,52 milioni. L’operazione, autorizzata da Banca d’Italia, è stata coordinata dalla Hamilton Ventures di Londra, boutique di Merchant Banking focalizzata su investimenti nei settori Tech e FinTech e vigilata dalla Financial Conduct Authority (FCA). Il round è stato sottoscritta dal veicolo di Private Equity da loro gestito (AFTH), da Tp&Partners, dall’ing. Luigi Cosenza ed altri investitori minori.

Nel luglio 2018 il Gruppo Sella ha rilevato l’85% di Smartika. Nel marzo scorso Smartika ha deciso di rinunciare al 100% delle sue commissioni per tutti i prestiti fino a 15.000 euro richiesti entro il 21 aprile 2020, per sostenere le famiglie in difficoltà durante l’emergenza coronavirus. Smartika opera come Istituto di Pagamento regolamentato e vigilato dalla Banca d’Italia dal febbraio 2012.

Nel novembre 2020 Smartika ha lanciato un talent crowdfunding per finanziare gli studi dei giovani. Per operare in questo ambito, la società di peer-to-peer lending ha sottoscritto una partnership con Boolean, tech academy che si avvale di professionisti di alto livello per insegnare le basi della programmazione agli studenti di tutta Italia, trasformando appassionati di informatica in web developer professionisti.

 

Commenti chiusi